6 errori da non fare sul tuo sito web

Il sito web è la tua immagine su internet, la base da cui partire per pianificare la tua presenza online e per sviluppare una strategia di comunicazione vincente. Abbiamo già visto quanto è importante avere un sito internet aggiornato per la promozione di un’attività, soprattutto nel settore turistico.Oggi, invece, analizziamo insieme quali sono gli errori più facili in cui cadere quando si costruisce un sito.

Se ottieni pochi click, se hai uno scarso numero di visualizzazioni giornaliere, e la tua ultima campagna online non ha raggiunto i risultati desiderati, prima di disperare e rivedere tutto il tuo piano marketing ti consigliamo di controllare il tuo sito. Tutto parte da qui. Se non funziona il sito internet, allora non c’è campagna promozionale o strategia che tenga! Per non intaccare la tua reputazione online, guarda il tuo sito con occhio critico e obiettivo seguendo la nostra lista di errori comuni.

  1. Il sito è lento come una lumaca.

Dimentica per un attimo il detto “chi va piano va sano e lontano” e calcola il tempo che serve al tuo sito per caricarsi. Non solo sull’homepage, ma su ogni altra sezione. Orologio alla mano, ci mette più di 3-4 secondi a caricarsi? Il tuo visitatore a questo punto è già scappato a gambe levate!

  1. Il layout è più ingarbugliato di un’opera di Picasso.

Insomma, va bene l’originalità, la creatività, eccetera, eccetera, purché non sia a discapito della chiarezza e dell’ordine. Un layout deve prima di tutto aiutare a disporre i contenuti in modo chiaro affinché giungano immediati ai visitatori, la creatività arriva dopo. Ecco perché è sempre meglio prediligere grafiche semplici e lineari che non confondono e lasciano spazio a ciò che è veramente importante.

  1. Il “chi siamo” è più misterioso della biografia di James Bond.

Ti è mai capitato? Visiti un sito ma non riesci a capire cosa faccia quella tal azienda. La sua attività è un mistero. Allora ti rechi nella sezione “chi siamo” per schiarirti le idee, ma, invece, ottieni l’effetto contrario, tanti giri di parole senza dire niente. Un errore imperdonabile! Si tratta di una sezione cruciale per un’azienda. Una pagina per illustrare la tua attività e presentarti, il testo deve essere, quindi, chiaro e specifico, in modo che il nuovo visitatore capisca subito di trovarsi nel luogo giusto!

  1. I contenuti sono come un puzzle a cui mancano dei pezzi

Insomma, hai scritto tutto, curato la forma e la sostanza, hai anche un blog in cui pubblichi regolarmente le news, ma sei proprio sicuro che non manchi niente? A seconda della tua attività alcune voci non possono mancare tra i contenuti del tuo sito. Ad esempio se hai un ristorante il menù è importante, i prezzi, invece, lo sono sempre di qualsiasi cosa ti occupi. Per un hotel i servizi sono indispensabili e anche l’eventuale vicinanza a luoghi d’interesse.

  1. Il booking online è un percorso ad ostacoli

Ti sei accertato che la prenotazione online si effettivamente fattibile? Per farlo, immedesimati in un cliente e pensa di entrare per la prima volta sul tuo sito per prenotare. Di sicuro vorrai controllare termini e condizioni di acquisto, e la modalità di pagamento. C’è tutto a portata di mano? Dai ora il via ad una prenotazione. Come procede? Fila tutto liscio o vieni bloccato più volte da malfunzionamenti? Ecco forse spiegato il motivo per cui ricevi poche prenotazioni!

La prova del nove

Un ottimo modo per verificare che il tuo sito funzioni è di chiedere a qualche cliente di cui hai fiducia di fare un test e di segnalarti che cosa secondo lui si potrebbe migliorare. In ogni caso, è meglio evitare le tecniche fai-da-te. Affidarsi ad un esperto è sempre la soluzione giusta soprattutto dal momento in cui in gioco la tua reputazione online!