Caro ospite, al centro ci sei tu

«Le regole del web marketing turistico sono cambiate.»

«I turisti hanno cambiato il loro modo di viaggiare.»

«Il web ha sconvolto l’atteggiamento degli operatori del settore che, se in passato potevano dormire sonno tranquilli, oggi si ritrovano a doversi rimboccare le maniche e darsi da fare per riempire il loro albergo.»

Spaventato da queste frasi? Comprensibile, l’importante è non demoralizzarsi ma cogliere questi cambiamenti come una ventata d’aria fresca per il proprio business.

Spostare il focus

Una volta era l’albergo uno dei fattori che spingevano il turista a prenotare una certa destinazione: camera confortevole, pensione completa, posizione, prezzo, servizi extra, contribuivano a rendere una certa struttura ricettiva più interessante di un’altra.

Le cose oggi sono diverse: è il turista che vuole essere il protagonista della sua vacanza e vivere il viaggio in modo unico e memorabile.

Che fare dunque? Un buon inizio è quello di spostare l’attenzione dall’hotel al cliente, dargli le attenzioni che si merita, e farlo sentire al centro del tuo mondo.

Concentrati sull’esperienza

Gli hotel non possono più basare la loro offerta sul costo di una stanza o della posizione privilegiata di una suite, devono riorganizzarsi per proporre agli ospiti delle vere e proprie esperienze, basate su emozioni e gusti personali.

Questo di può fare anche (ma non solo) creando dei legami forti con la destinazione in cui ci si trova e far nascere soggiorni basati sugli interessi del turista. Ad esempio? Week-end romantico in città, soggiorno di relax e benessere, vacanza all’insegna dello sport e dell’adrenalina.

Punta sulle opinioni di chi ha già soggiornato da te

I social media e le piattaforme come Trip Advisor hanno cambiato le carte in tavola sul modo in cui le persone si informano sul viaggio. Sapere che altri viaggiatori hanno vissuto un’esperienza positiva in quell’hotel, è un incentivo a prenotare.

Ecco perché le recensioni e il passaparola dei clienti che sono già stati nel tuo hotel possono diventare un elemento promozionale ancora più potente di qualsiasi altra attività di marketing. Prenditene cura.

Vai al  di là delle aspettative

Ci sono dei turisti che sono disposti a pagare un soggiorno in hotel anche il 30% in più, a patto di essere stupito e ricevere attenzioni extra.

Rivedi la tua offerta e assicurati di avere dei servizi che faranno dire “wow” agli ospiti del tuo albergo.

Cerca di essere più presente sui canali online

Fai lo sforzo di essere più attivo online. Questo non vuol dire aprire mille profili social perché bisogna  “esserci”, piuttosto prova a fare un’analisi di quali sono i mondi di internet abitati dai potenziali clienti e prova ad entrare in contatto con loro.

Coinvolgili, instaura relazioni con loro, chiedigli che cosa vorrebbero vivere come esperienza di viaggio.

Quindi il prezzo non conta più?

Certo che sì. È importante avere alla base un buon prodotto e dei prezzi competitivi, altrimenti tutto quello che metterai in piedi a livello marketing, non porterà a risultati interessanti.

Un buon prodotto che metta insieme la qualità di ciò che offri e l’esperienza che vuoi far vivere ai tuoi clienti.

Provaci e facci sapere come va 🙂