Le “tre S” di un piano di marketing turistico efficace: strategia, sito web, social media

Parlare di marketing è facile. Parlare di marketing su internet lo è ancora di più. Da quando una parte della comunicazione e della promozione di aziende e attività commerciali si è spostata online, una schiera di addetti ai lavori ha fatto la sua comparsa sul web. L’errore comune è pensare che basti avere una conoscenza base di internet, saper utilizzare i social, e avere qualche base raffazzonata qua e là da più o meno autorevoli blog online per potersi spacciare come esperti in materia e proporre i propri servizi o tentare la strada del fai-da-te.

Errore! Quello che seri professionisti impostano è un lavoro che si articola su più fasi e che si spalma su un arco di medio-lungo tempo. Diffida di chi ti propone risultati immediati, ti pronuncia qualche termine tecnico e ti dice mettiamoci all’opera con fare sbrigativo.

Ecco perché i veri professionisti fanno la differenza e perché il fai-da-te ha bisogno di essere supportato da un esperto affinché abbia successo. Sono tre gli aspetti da sviluppare in un buon piano di marketing turistico online: strategia, sito web e social media.

La strategia

Una strategia è un piano d’azione di solito di lungo periodo che ha lo scopo di impostare e organizzare le azioni necessarie a raggiungere degli obiettivi. Quindi, una strategia efficace ha degli obiettivi ben chiari e ha stabilito passo per passo come raggiungerli.

Per pianificare una strategia si parte quasi sempre da uno studio del settore, del territorio, soprattutto nel caso di un albergo o ristorante, e dei principali competitors. Come si muovono gli altri? Sono presenti online? Se sì, come? Sono solo alcune delle domande da porsi per studiare un piano vincente.

Il sito web

Come abbiamo già detto il sito è il tuo biglietto da visita per i potenziali clienti online, per cui deve essere curato, funzionale e utile per chi ti cerca. Gli elementi importanti per un sito di un albergo o di un ristorante sono:

  1. Il design, semplice e ordinato
  2. La struttura, user-friendly e immediata
  3. I contenuti, snelli e chiari
  4. Le immagini, in alta definizione e d’impatto

Anche qui, niente è lasciato al caso. Si procede con uno studio di settore e un team formato da tecnici e designer impostano il sito secondo le tue esigenze e, soprattutto, secondo i bisogni delle persone che lo visitano.

I social media

Il passaparola è diventato uno dei principali mezzi su cui viaggiatori e turisti basano le loro decisioni e scelgono le loro mete. Ecco perché bisogna saper sfruttare gli strumenti spesso gratuiti che il web mette a disposizione. Uno tra tutti, i social network. Facebook & co. se ben gestiti permettono di tenere relazioni con i propri clienti e potenziali tali, di fornire informazioni informali sulla propria attività, di raccontare storie, di captare quello che gli altri pensano di te. Ovviamente, non si può improvvisare, ma bisogna procedere studiando un piano editoriale delle notizie che si vogliono pubblicare e delle azioni che si vogliono portare avanti.

Strategia, sito e social sono le tre “s” per un piano di web marketing turistico vincente. Sul web come offline, ogni aspetto, anche quello che a primo avviso può sembrarti improvvisato, in realtà richiede un’attenta pianificazione, e non deve essere sottovalutato. Tourism Promotion può aiutarti a sviluppare un piano di comunicazione e marketing cucito sulla tua attività, contattaci per avere ulteriori informazioni senza impegno.