Quali strumenti usare per il web storytelling?

Raccontare una storia non è così facile come sembra. Prendi un paio di spettatori e prova a narrare ad alta voce Cappuccetto Rosso. Quando concludi rispondi a questa domanda: quante volte hanno sbadigliato mentre parlavi? La verità è che narrare un fatto, un evento, o un racconto è tutt’altro che semplice. Chiunque conosce la trama di Cappuccetto Rosso, ma sono in pochi che sanno dare il giusto ritmo e tono alla narrazione. Stessa cosa vale per il web storytelling. Oggi non si parla d’altro e già molte aziende lo utilizzano nelle loro strategie di marketing. Ma quante di queste strategie si dimostrano realmente efficaci?

Sviluppare la storia del tuo albergo

Il settore turistico è uno di quelli che si presta particolarmente bene per l’ambito narrativo. Da una parte c’è l’idea del viaggio visto come esperienza di vita e dall’altra ci sono i luoghi e i paesaggi da raccontare. Insomma, se sei un albergo, un B&B, o un agriturismo hai buone basi per partire.

Ora devi:

  • Trovare il messaggio. Prima di pensare al racconto, di trovare i personaggi eccetera, eccetera… Prima di tutto questo, devi avere ben chiaro il messaggio da comunicare. Un messaggio semplice, ma proprio per questo forte.
  • Sviluppare una trama. È il momento di sviluppare la storia per i tuoi protagonisti, ovvero il tuo pubblico. Di solito ogni racconto presenta una problematica iniziale, uno scoglio che il protagonista deve adoperarsi per riuscire a superare.
  • Scegliere un linguaggio, che deve essere adeguato al tuo target. Quando parliamo di linguaggio, non intendiamo solo quello scritto, in questo caso il termine ha un’accezione più ampia. Devi considerare ogni aspetto, dalla comunicazione scritta a quella visiva, nonché la forme migliori per far arrivare il tuo messaggio. Insomma se racconti la tua storia ad un cinquantenne non lo fai allo stesso modo che se ti rivolgessi ad un ventenne. Non è solo il tono, ma anche il ritmo e i canali utilizzati per diffondere il racconto a fare la differenza.

Raccontare la storia del tuo albergo

Il consiglio è quello di mettere su carta le tue idee, individuare la principale e lavorarci sopra. I team creativi utilizzano gli story board per rappresentare una storia, ovvero delle tavole su cui si sviluppa la trama fotogramma per fotogramma. Senza arrivare a tanto puoi prendere spunto. Vedrai che quando avrai dettagliato il tuo racconto, esso assumerà forma concreta anche nella tua testa.

Ricordati che:

  • Uno storytelling, per essere efficace, deve essere partecipativo. Quindi coinvolgi sempre il tuo pubblico e rendilo protagonista del racconto. Per farlo utilizza i social, la condivisione di immagini e la possibilità di lasciare commenti.
  • Le immagini sono il punto di partenza per creare l’atmosfera, per comunicare le emozioni e per aiutare l’immaginazione, poni grande attenzione nella scelta.
  • Il video è un nuovo strumento molto efficace e molto utilizzato nello storytelling. Tienine conto.
  • Allontanati dalla comunicazione istituzionale e immedesimati nei tuoi clienti, cerca di pensare alle loro esigenze e ai loro bisogni, solo così riuscirai a sviluppare un racconto coinvolgente.

Se hai bisogno, Tourism Promotion può aiutarti!