Social media marketing: conosci i gruppi di Facebook e le community di Google plus?

social media sono uno strumento efficace per tenere i rapporti con i tuoi clienti, per rafforzare la tua immagine sul web e per comunicare in modo informale con il tuo pubblico.

Perché i social media possono raggiungere meglio di altri strumenti i turisti?

In un settore, quello turistico, in cui è sempre maggiore la consapevolezza della domanda e in cui i clienti sono sempre più informati e attivi nella scelta dell’offerta, bisogna cambiare strategia di comunicazione. Un marketing unidirezionale in cui le strutture alberghiere e i tour operator propongono i loro pacchetti non è più possibile. Oggi i viaggiatori vogliono poter dire la loro, comparando i prezzi, leggendo le recensioni di altri turisti e scegliendo la meta anche in base ad una forte componente emotiva. È evidente che la comunicazione istituzionale fatta fino a qualche anno fa non è più sufficiente. Bisogna puntare su canali più immediati in grado di creare coinvolgimento e interazione, come i social.

Il ruolo dei social media

Abbiamo già visto qui e qui, l’importanza di sviluppare una strategia adeguata e di trattare la tua pagina Facebook e Google My Business come qualsiasi altro canale di comunicazione aziendale, quindi creare una pagina istituzionale, scegliere immagini adeguate, stilare un piano editoriale dei contenuti. Insomma, affinché i social siano efficaci non possono essere trattati come una bacheca personale, ma devono essere intesi da un punto di vista strategico dedicando tempo e pazienza alla loro gestione.

I gruppi e le community su Facebook e Google

Sul questo blog non abbiamo mai parlato di gruppi e community, un aspetto dei social che può tornare indubbiamente utile, soprattutto se si opera in un certo settore.

Che cosa sono?

Su Facebook si chiamano gruppi su Google My Business community, ma il concetto è lo stesso. Si tratta di aggregati spontanei di utenti che si confrontano su un determinato argomento, può essere il benessere come le ricette. Ogni membro è libero di pubblicare post e commentare quelli pubblicati dagli altri.

Come si possono utilizzare?

I gruppi sui viaggi si scambiano idee sulle mete, promuovono le destinazioni e magari alcune strutture ricettive. La soluzione migliore è iscriversi con il tuo profilo personale e iniziare ad interagire con la comunità facendo conoscenza e intuendone i gusti e le esigenze. Dopodiché si può contattare l’amministratore e chiedergli di pubblicare un post che promuova la tua pagina.

Esistono gruppi di diverse grandezze, alcuni, però, contano diverse migliaia di iscritti e ti permettono di raggiungere una grande visibilità.

Qualche raccomandazione

Ecco alcuni consigli per non sbagliare:

  • Muoviti con cautela e domanda sempre all’amministratore prima di pubblicare un contenuto promozionale
  • Ogni gruppo ha un regolamento, ricordati di leggerlo!
  • È vietatissimo iniziare a spammare post della tua pagina su gruppi a caso, tanto per fare, rischi di ottenere un effetto boomerang.

I gruppi sui social media sono un canale davvero utile per comunicare con il tuo pubblico e raggiungere nuovi potenziali clienti, l’importante è studiare una strategia appropriata e non improvvisare, cercare di comunicare davvero con gli altri iscritti e conoscere bene gli utenti del gruppo prima di iniziare a promuoverti. Se ti serve una mano Tourism Promotion può aiutarti.