Tourism website: la parola d’ordine è semplicità

Un sito per attirare i potenziali turisti deve avere molte informazioni, un layout pieno di fronzoli e decorazioni, una intro in Flash e magari una musica di sottofondo. Alt!

Se la pensi così, allora fermati a leggere questo articolo.

Oggi, l’80% dei turisti (dato preso da “Social Media Marketing per il Turismo” di Josep Ejarque) cerca informazioni online collegandosi dal proprio pc o da dispositivo mobile. Non puoi ignorare queste cifre e devi imparare a veicolare la tua comunicazione anche sulla rete.

Il sito internet è il tuo biglietto da visita sul web, ecco perché deve essere funzionale e presentarti al meglio, in modo professionale e con un messaggio chiaro.

Gli errori più comuni nella costruzione di un tourism website

Sono tre i principali errori che un hotel o una struttura turistica commette nell’organizzare la sua presenza online.

  1. Sottovalutare l’importanza del canale web e quindi non pianificare una presenza strutturata, ma lasciare al caso e all’improvvisazione, magari delegando a cugini o famigliari meno prossimi la costruzione del sito.
  2. Pensare che più è colorato e ricco di contenuti più il sito risulta attraente.
  3. Credere che nessuno lo visiterà mai.

La verità è che un buon sito internet è fondamentale per comunicare la tua attività, che i viaggiatori sempre più spesso effettuano prenotazioni online e decidono quando sono già in loco dove pernottare.

Quali caratteristiche deve avere un tourism website per piacere a chi viaggia?

Il target di riferimento è la prima cosa a cui pensare quando progetti un nuovo sito. A chi ti rivolgi? Quali sono i bisogni dei tuoi clienti?

Stila una lista delle principali necessità dei viaggiatori e poi costruisci il sito di conseguenza.

Di solito tutti i turisti hanno esigenze simili, che sono: facilità di reperire informazioni sulla destinazione e sulla struttura, anche da dispositivi mobile, velocità e sicurezza di prenotazione, indicazioni sulla posizione dell’albergo, prezzi, agevolazioni e simili. Di conseguenza ecco quali sono le caratteristiche fondamentali che deve avere il tuo tourism website:

  1. Layout lineare e pulito, con una grafica user friendly sia per quanto riguarda il pc che per gli smartphone e i tablet.
  2. Contenuti chiari e leggibili. Le informazioni importanti devono trovarsi all’inizio della pagina, e i dettagli a seguire. Non dilungarti ed evita i giri di parole.
  3. Facilità di navigare tra le sezioni, soprattutto su mobile. Il visitatore deve potersi muovere agevolmente tra le pagine e trovare subito quello che cerca.
  4. Immagini e grafiche curate e pertinenti, in grado di catturare subito l’attenzione e di suscitare emozioni e coinvolgimento nello spettatore.
  5. Servizi di booking e assistenza clienti perfettamente funzionanti e in bella vista. Nel senso che già in homepage il turista trova un grande pulsante con la giusta call-to-action “prenota qui”.

Un sito ben strutturato e dal design curato è la migliore prima impressione che puoi fare! Ecco perché a volte non basta il fai-da-te, ma è meglio affidarsi a dei professionisti!